Come la stagione a cui ci ispiriamo, abbiamo un inizio e una fine.

Mentre si parla di un “reset” che suona meglio di un “lockdown,” con il pretesto di salute pubblica i nostri diritti fondamentali vengono stracciati e non sappiamo come faremo ad uscire da una crisi che si fa sempre più grande con lo scopo di tenere i cittadini con una museruola, a bada da possibili escandescenze.

In questo momento il Paese ha bisogno più che mai di un vento primaverile che segua l’inevitabile rivoluzione: il carico delle tasse è esorbitante, le leggi sono pletoriche, il sistema giudiziario è intasato, il dissesto idrogeologico crea danni e inefficienze, la Pubblica Amministrazione non dà risposte e in quasi tutti gli ambiti lo Stato non riesce a valorizzare una Nazione che potrebbe primeggiare nella competizione globale. Noi ci proponiamo un obiettivo ambizioso ma che dovrà comunque essere raggiunto in un tempo limitato di due legislature al governo.

Fatto questo il movimento si scioglierà, o meglio si reinventerà.

Da questo sito intendiamo commentare i fatti di attualità in maniera obiettiva, che sarebbe lo scopo di ogni vero giornalista, e raccogliere le firme per quello che ci auguriamo possa diventare una forza politica: stavolta non abbiamo comici e showmen dietro le quinte, ma giovani con studi politici e dei mass media e una gran voglia di garantire alle vecchie e nuove generazioni più benessere e certezza nel diritto.

Lo sviluppo di questa piattaforma è stato affidato alla Dott.ssa Alessandra Cantini, che ha abbracciato questa iniziativa proposta da dei ragazzi di Roma volenterosi di cimentarsi in politica. La loro giovane musa proponeva di creare una sorta di Anonymous, ma si è resa conto che questo movimento ispirato alle sue idee non poteva prescinderne: sarà lei a scrivere la maggior parte dei contenuti, ma vuole astenersi dal mescolarlo ai suoi accounts e specifica in questa sede la sua volontà a voler rimanere dietro le quinte ove sia possibile. Come su uno studio compiuto nella stesura della sua prima tesi su V per Vendetta: da Hollywood alla Videopolitica, è necessario guardare all’Idea più che ai personaggi, e ottenere il fine prefissato con qualsiasi mezzo senza diversioni.

Iscrivetevi qua e se avete domande aggiungetele nell’ultima sezione: vi risponderemo fornendovi le indicazioni richieste quanto prima.

Create your website with WordPress.com
Get started